Metodo didattico:

Il nostro metodo didattico si basa su vari presupposti teorici che possono essere fatti risalire al metodo glottodidattico denominato "Total physical response" e al metodo "Learning by doing". In sintesi il principio essenziale è l'uso pratico della lingua a fini comunicativi.

Si studia una lingua per comunicare. Per essere in grado di farlo non è sufficiente conoscere la grammatica o il lessico. E' necessario applicare la lingua il più possibile.

Per raggiungere questo obiettivo è importante essere in pochi in classe (al Deutsch-Institut si è al massimo in dieci) e essere assistiti da un insegnante madrelingua adeguatamente preparato, capace nel far praticare la lingua in situazioni reali (1).

Questo significa impararla facendo, operando, agendo: learning by doing, teoria e pratica insieme. I due momenti, dell'apprendimento teorico e dell'esperienza pratica, non sono separati, come solitamente avviene, in cui il primo (fase formativa) precede il secondo (fase produttiva), bensì sono contestuali l'uno all'altro: intanto che imparo faccio e intanto che faccio imparo. In classe si compiono delle azioni contestualmente alla loro verbalizzazione. Se dico "accendo la luce," vado e l'accendo; se dico "mi alzo", lo faccio.

A queste premesse si aggiunge un quarto elemento fondamentale: in classe si parla solo tedesco fin dalla prima lezione del primo livello (2).

Ma non ci si limita ad applicare la lingua in classe. Appena possibile si mette in pratica quanto appreso, uscendo dalla classe, passeggiando per le vie di Milano, visitando una mostra, discutendo di ciò che vedo e sento, cenando in un locale tipico bavarese, recitando in occasione dei festeggiamenti natalizi.

Un'altra occasione per praticare la lingua dal vivo consiste nell' immergersi nella realtà tedesca e passare una settimana presso la nostra sede di Monaco, frequentando un corso intensivo e partecipando alle attività extrascolastiche.

Questo soggiorno estero, facoltativo, ma che consigliamo, in quanto molto utile per l'esperienza linguistica che se ne trae, può essere organizzato individualmente in una qualsiasi settimana dell'anno, anche durante il proprio corso in Italia.

Da questo insieme di elementi teorico-pratici (numero limitato di allievi, insegnante madrelingua, learning by doing, solo tedesco) nasce la pratica metodologica del Deutsch-Institut: "tedesco vivo - non solo in classe".

(1) I nostri insegnanti seguono annualmente corsi di aggiornamento professionali .

(2) l'uso dell'italiano è previsto in determinati casi.




Utilizziamo cookie tecnici per garantire un migliore uso del sito e per fini statistici.Ok Cosa sono i Cookie?. Chiudi